Liposuzione

L’intervento di liposuzione più all’avanguardia negli ultimi tempi è quello praticato con la tecnica delle  “Tumescenza fredda”.
Con il termine di liposuzione tumescente  ci si riferisce ad una tecnica che utilizza grandi volumi di anestesia locale molto diluita che viene iniettata nel grasso in modo tale che le aree bersaglio divengano tumescenti, gonfie e sode.
L’anestesia locale è ampiamente considerata come la più sicura forma di anestesia.
Poiché l’anestesia locale persiste per molte ore, non c’è bisogno di analgesici narcotici dopo l’intervento chirurgico, mentre la liposuzione tumescente modificata si riferisce ad una combinazione di anestesia locale tumescente più qualche forma di anestesia sistemica (anestesia generale o forte sedazione).
Poiché l’anestesia generale o la sedazione forte possono essere pericolose, devono essere somministrate da un anestesista.
Questa  tecnica di liposuzione detta “Tumescent super-wet technique” , praticata anche dal Dott. Massimo Pennino, è di sicuro ritenuta la tecnica di liposuzione maggiormente affidabile e sicura.
I risultati estetici della liposuzione è data dalla tecnica chirurgica d’esecuzione. Esistono diverse metodiche e diverse strumentazioni.

Liposuzione: Le aree del corpo
La liposuzione viene praticata laddove si nota un accumulo adiposo che spezza l’armonia e la linearità del profilo corporeo. Questa pratica è l’ideale quindi per rimodellare alcune zone da cui fisiologicamente è davvero difficile smaltire il grasso.
Per alcune tipologie di persone, i punti critici maggiormente colpiti dai cuscinetti adiposi differiscono da altri. Le zone di accumulo e la disposizione del grasso nel corpo sono geneticamente predeterminati a seconda della morfologia della persona.
In generale, possiamo individuare due tipologie di persone, chiamate di conformazione fisica ginoide o androide.
Il primo caso (ginoide) è il più frequente nelle donne, che tendono ad accumulare adipe nel distretto inferiore del corpo, dalla vita in giù (quindi sui fianchi, sulle natiche, sulle cosce, gambe e braccia).
Il tipo androide invece è tipicamente maschile, ma annovera anche una certa percentuale di donne. Per costoro, le zone di accumulo del grasso escludono le gambe, quindi si noteranno cuscinetti adiposi sull’addome, fianchi, torace-seno.
Le due conformazioni sono comunemente chiamate “a pera” (ginoide) e “a mela” (androide).
La liposuzione può essere praticata in varie zone del corpo che vi illustreremo di seguito.

Liposuzione addominale
Chi di noi non desidera una figura addominale snella e tonica? La domanda che si deve porre colui che desidera sottoporsi alla liposuzione dell’ addome è se il modellamento richiesto non sia ottenibile attraverso l’esercizio fisico e la dieta.
Alcuni pazienti presentano adiposità resistente alla dieta e all’attività sportiva nella zona addominale. Questi sono i soggetti possono accedere alla liposuzione e trarre buon beneficio in termini di miglioramento corporeo e di autostima.
La liposuzione è un intervento elettivo e come tale va eseguito esclusivamente in pazienti con uno stato di salute generale buono. La seconda caratteristica necessaria allo svolgimento della procedura è la presenza di un’adeguata tonicità cutanea pronta ad accompagnare la riduzione del volume adiposo. Infine il candidato dovrà essere portatore di un grado di aspettativa realistico per quanto riguarda il risultato.
La liposuzione di addome e fianchi è, insieme a quella dei glutei e delle gambe, la più praticata. L’effetto di rimodellamento è evidente e rende armoniosi e slanciati i profili della silhouette.
Questo tipo di liposuzione è indicato nel caso in cui i cuscinetti adiposi siano particolarmente evidenti e recidivi ad un regime alimentare corretto.

Liposuzione del viso e del collo
Il viso può presentare accumuli adiposi diffusi su guance, profilo mandibolare, sottomento e collo. Questi influenzano molto negativamente l’aspetto del volto creando un’immagine goffa e paffuta. Questo inestetismo può avere origini genetiche oppure essere legato a problemi d’ obesità.
Il dimagrimento del soggetto normalmente tende a migliorare la condizione. Purtroppo non sempre il paziente è in grado di dimagrire in misura permanente ed adeguata a rimodellare il profilo.
Anche l’invecchiamento rende più difficile questo compito in quanto col passare degli anni l’accumulo adiposo su viso e collo sono relativamente più frequenti.
La moderna tecnica di liposuzione, impiegando cannule di diametro ridotto, permettono al chirurgo di buona manualità di rimuovere armonicamente il grasso offrendo al paziente un viso più snello e gradevole.
L’immagine del volto assottigliata migliora complessivamente la percezione del soggetto.
Le cicatrici residue della liposuzione al viso e al collo sono praticamente impercettibili. Si tratta di 3 o 4 incisioni di qualche millimetro praticate in zone prevalentemente nascoste del viso (sottomento, dietro il lobo auricolare, nell’angolo esterno mandibolare). Conclusa l’ operazione si effettuerà un unico punto di sutura per incisione e – molto probabilmente – la cicatrice non sarà visibile se non ricercata.

Liposuzione dei glutei
La maggior parte delle persone che richiedono la liposuzione ai glutei sono donne.
Per la donna i glutei sono esteticamente molto importanti. Questa zona spesso è soggetta ad essere vittima delle adiposità localizzate.
Nell’ uomo l’ inestetismo degli accumuli di grasso ai glutei è una rarità confinata a soggetti che presentano marcata obesità. Conseguentemente interventi di liposuzione maschile ai glutei sono molto poco frequenti.
Scolpire la zona con la liposuzione significa non solo ridurre l’eccessivo volume, ma soprattutto riportare una certa proporzione tra la parte alta del busto e il bacino. Perciò molto spesso con la liposuzione dei glutei viene praticata anche la liposuzione dei fianchi e della parte inferiore della schiena, in modo da assottigliare il profilo del distretto mediano del corpo. Resta ovviamente valido il presupposto fondamentale perché il soggetto sia ritenuto valido candidato alla liposuzione, ovvero che la pelle sia adeguatamente elastica. In caso contrario, è auspicabile un lifting dei glutei, che rassoda e rimodella profondamente la zona.
Questo intervento serve principalmente per modellare in pannicolo adiposo. La bellezza del corpo è legata allo stesso ma non solo. La struttura muscolare nella realtà è quella che determina la base delle forme. Una buona liposuzione sui glutei su una paziente senza adeguata struttura muscolare non otterrà un risultato eccellente.

liposuzione_gambe

Liposuzione delle cosce
La concentrazione di adipe sulle gambe e sulle cosce è tipica delle donne che presentano una conformazione fisica di tipo ginoide. In queste è facile riscontrare anche pelle a buccia d’arancia, spesso sintomi della cellulite.

Oltre alla liposuzione, una soluzione chirurgica che rimodella e migliora l’aspetto della pelle è la Wet Lipo Lift, che tratta dall’interno la cellulite.

Liposuzione interno ginocchia
E’ possibile trattare con successo e precisione anche aree piccole e localizzate, come l’interno delle ginocchia , dove la presenza di grasso appesantisce notevolmente le gambe ed è visibile anche con una gonna. L’intervento è di entità ridotta e il recupero post operatorio è quasi privo dei disagi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *